Pubblicità epica? No, slides.

In uno dei suoi ultimi post, Gianluca Diegoli riflette sull’opportunità per il marketing di azzerare tutto. È accaduto l’inaspettato, e non possiamo immaginare quello che accadrà.
Occorre ripensare a strategie, comunicazione, pubblicità, budget.

E la nuova “pubblicità” di Mint Mobile mi sembra un bell’esempio, dal punto di vista creativo e di budget. Con un registro finalmente diverso rispetto agli ormai soliti spottoni emozionali (alcuni bellissimi, altri noiosissimi) creati a seguito della pandemia.

Ismaele, la mia newsletter.
Vuoi riceverla?

Lascia un commento